ANTIMAFIA: RECEPITO IL CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE. APPROVATA ALL’UNANIMITÁ LA PROPOSTA DEL M5S

photo532584135662964277

Tosi: “Colmata una lacuna che resisteva da 4 anni. Ora vigileremo”

Approvata all’unanimità in Consiglio regionale la Proposta di deliberazione del MoVimento 5 Stelle per il recepimento del Codice di autoregolamentazione dell’Antimafia sulla criminalità organizzata.

Grande soddisfazione da parte di Fabio Tosi, primo firmatario della Pdd.

“Dopo 2 anni di attesa e 10 mesi di iter burocratico, grazie al MoVimento 5 Stelle oggi è stata colmata un’enorme lacuna – osserva il portavoce pentastellato – Finalmente anche la Liguria ha recepito il Codice di autoregolamentazione su un tema, quello delle infiltrazioni mafiose, che tocca purtroppo da vicino la nostra regione, come dimostra il recente maxi-scandalo di Lavagna, le tante inchieste sulla ‘ndrangheta nel Ponente ligure e i consigli comunali commissariati per mafia”.

“Questo atto verrà applicato a qualsiasi incarico di nomina di competenza del Consiglio regionale, della Giunta regionale e dei rispettivi presidenti – ricorda ancora Tosi – Il voto di oggi dimostra che i cittadini, quando entrano nelle istituzioni, riescono a cambiare le cose, a imporre l’agenda alla vecchia politica, che per anni ha ignorato il tema. Ora al voto seguano fatti concreti, e come M5S vigileremo affinché l’impegno preso oggi davanti ai cittadini non resti carta straccia”.

MoVimento 5 Stelle Liguria